Oggi è il 18 aprile 2014
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Google Chrome 8, novità della nuova release

Nuova versione per Google Chrome: 8 edizioni in progressione continua, fino alla novità più sostanziosa di dell'attuale release. Google Chrome 8 integra infatti Pdf Reader.

Google Chrome 8

Google Chrome 8

Google Chrome 8 punta sul Pdf Reader con la sua nuova versione rilasciata da poche ore. Grazie a questa novità, non sarà più necessario scaricare preventivamente Adobe Reader, visto che l'integrazione totale tra Pdf Reader e Google Chrome 8 permetterà di visualizzare i file PDF come se si trattasse di normali pagine HTML.
Chi sta già utilizzando Google Chrome non dovrà far altro che l'aggiornamento automatico. In mancanza dello stesso, basterà interrogare il programma, cercando manualmente l'upgrade.
Per chi invece si accostasse solo ora a Google Chrome, l'indirizzo di riferimento per installare il browser è google.com/chrome.
I vecchi utilizzatori saranno lieti di sapere che Google Chrome 8 presenta anche un'altra sostanziosa novità in fatto di sicurezza, anzi le novità sono ben 800: tante quante le correzioni dei bug che sono state fatte tra la precedente versione e quella appena rilasciata.
Google sta inoltre preparando il terreno per il rilascio del nuovo sistema operativo, visto che Google Chrome 8 è fornito di supporto al catalogo di Web Application: da qui all'integrazione totale con il futuro Chrome Os il passo sarà breve.
Germogli di innovazione si notano anche per quanto riguarda la connessione all'Android Market: il sistema va perfezionandosi in vista del lancio di Android 3.0. Facile pensare che Google Chrome 8 sia l'aperitivo in vista delle portate principali: appunto il nuovo Android e le applicazioni web.
Così, mentre Google lancia Chrome 8, arrivano anche le stime di utilizzo del browser di Mountain View: Google Chrome piace, tant'è che per la prima volta nella sua storia ha toccato la quota del 9,26% nella diffusione tra gli utenti. Un risultato che forse ai più non dirà granchè ma che invece è molto interessante: da febbraio la suddetta quota ha visto un netto raddoppio. Certo, la scalata verso il ben più utilizzato Explorer è ben lungi dall'essere realizzata ma quel che colpisce è la rapidità sia nello sviluppo di nuove versioni di Google Chrome, che nella diffusione del browser di Mountain View.

 

Autore: Maria Stefania Bochicchio
News inserita in: Software
Pubblicato il: 06 dicembre 2010


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Cerca anche

 

Seguici sui Social Media